Set 18, 2014
1 nota
Siamo come le bestie, quando siamo in amore si sente.
Davide Toffolo, Piera degli spiriti e altre storie
Set 18, 2014
2 note

casa tua
è la mia dimora

Set 18, 2014
1.169 note
Set 17, 2014
2 note

Lunedì mattina non era in corriera con me, perché ha preso quella dopo.. e all’uscita nemmeno, perché ha preso quella prima.
L’ho visto verso le 8.40 quando è sceso dalla corriera, perché io ero lì in stazione.. mi ha salutata.
Volevo chiedergli come stava, ma non me ne ha dato il tempo.
Tempo fa avevo deciso di prestargli un mio libro, volevo lo leggesse. E lunedì lo avevo portato con me perché non volevo poi rimpiangere di non averglielo potuto dare. Allora lo ho raggiunto di fronte al tabacchino, e gliel’ho dato; l’ho fatto pensando che era lì, fra le sue mani, che doveva stare, rimanere. E così ho deciso che in quel momento io il libro non glielo stavo semplicemente prestando, bensì regalando.

Martedì mattina è arrivato alla fermata della corriera, che io non me ne sono accorta e me lo sono ritrovata davanti. Lui mi ha guardata e mi ha fatto un sorriso falso, e poi mi ha salutato.
Io gli ho sorriso, con malinconia, senza falsità, e ho sussurrato un flebile saluto.
In corriera era dietro di me.
Mi mancava vederlo alla mia destra, alla mia sinistra.. mi mancava, forse, semplicemente.
Continuavo a guardare fuori dal finestrino sperando mi guardasse, e poi mi parlasse. Continuavo ad abbassare la musica sperando di sentirmi chiamare, da lui.

Stamattina, lo avevo a tre posti alla mia sinistra.
Continuavo a guardarlo, a sperare mi guardasse.

Io continuo a cercarlo, a cercare noi.
Mi manca, mi manca davvero tanto.

Set 17, 2014
63 note

lapalude:

mi manchi in maniera abitudinaria, il male fa da sottofondo ad un’intera giornata così da non sentirmi mai bene. E non te lo dirò, non te lo farò capire, perché lo sai bene e allora non faremo altro che perderci e io non farò altro che perdermi ancora una volta, ancora.

(via lapalude)

Set 17, 2014
2.798 note
Set 16, 2014
2 note
  1. pensare positivo e non pensare troppo
Set 16, 2014
2 note

Faccio domande perché la gente risponda a se stessa, non a me.

Set 16, 2014
3 note
ma tu torna a ballare, bella
come non esistesse alcuna speranza
come la luce di una bottiglia di notte nel mare, nuova stella polare
per un battello etilico nella grazia tentennante e perduta
Lo Stato Sociale, Il sulografo e la principessa ballerina
Set 15, 2014
294 note
Nulla è più difficile per un uomo della rinuncia ad un piacere già provato una volta. In realtà non possiamo mai rinunciare a qualcosa, possiamo solo sostituire una cosa ad un’altra.
Sigmund Freud, Il poeta e la fantasia (via uncampodineve)

(Fonte: psycho91vs, via lentialcontatto)

Set 15, 2014
310.870 note
Set 15, 2014
49.733 note
Set 15, 2014
8.399 note
Set 15, 2014
190 note
247horny:

247horny.tumblr.com

247horny:

247horny.tumblr.com

Set 15, 2014
80 note
247horny:

247horny.tumblr.com

247horny:

247horny.tumblr.com

Navigare
« Al passato Pagina 1 di 195
Su di me